serie a

Serie A – Per tornare a volare serve un’Atalanta in formato europeo

Atalanta

La Dea è reduce da un ottimo primo tempo giocato a Villarreal. Dopo due battute di arresto in campionato, è alla ricerca dei tre punti

Redazione NC

I bergamaschi in questo avvio di stagione non stanno brillando in campionato. La Dea in tre gare ha ottenuto solamente quattro punti. Nella giornata di esordio hanno agguantato una vittoria in extremis in casa del Torino, grazie ad una rete di Piccoli allo scadere. Nel match successivo l'Atalanta è stata fermata al Gewiss Stadium dal Bologna sul risultato di 0-0. Infine, lo scorso fine settimana, i lombardi hanno ospitato la Fiorentina di Vincenzo Italiano. I viola hanno fatto il colpo grosso in trasferta, una doppietta di Vlahovic su calcio di rigore ha regalato i tre punti ai toscani.

Tre giorni fa l'Atalanta ha effettuato il suo esordio stagionale in Champions League. I ragazzi di Gian Piero Gasperini hanno sfidato il Villareal di Unai Emery, campione in carica dell'Europa League. I nerazzurri hanno portato a casa un punto importante da un campo difficile. Al momento è al secondo posto nel girone, alle spalle dello Young Boys che ha sconfitto a sorpresa il Manchester United di CR7.

Il tecnico dei bergamaschi vorrebbe vedere una squadra in formato europeo anche in Serie A. Nel primo tempo di Villarreal la Dea ha letteralmente dominato la gara in lungo e in largo ed avrebbe potuto mettere a segno diverse reti. Per tornare a volare in campionato l'Atalanta ha bisogno di mettere in campo quell'atteggiamento e domani nell'incontro che andrà in scena all'Arechi avrà la ghiotta occasione per farlo.

Le probabili formazioni

Domani alle ore 20:45 l'Atalanta affronterà la Salernitana e dovrà fare a meno dello squalificato De Roon e degli infortunati Luis Muriel e Hans Hateboer. Gasperini dovrebbe optare per il classico 3-4-2-1 con questi interpreti: Musso; Toloi, Demiral, Dijmsiti; Maehele, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Ilicic; Zapata. Sulla linea mediana potrebbe avere una chance dal primo minuto Koopmeiners, l'olandese  è in ballottaggio con Pasalic.