serie a

Serie A – Verso la 28a giornata: ben 7 giocatori squalificati

bonaventura

Il Giudice Sportivo ha diramato la lista dei giocatori squalificati in vista della 28a giornata di Serie A: ben 7 assenti

Redazione NC

Neanche il tempo di riposarsi dopo la fine di Atalanta-Sampdoria che è subito il momento di tornare a pensare alla Serie A. La 28a giornata si avvicina e oggi il Giudice Sportivo a diramato la lista degli squalificati. Sono ben 7 i giocatori che salteranno il prossimo turno di campionato: Toloi (Atalanta), Ismajli (Empoli), Bonaventura (Fiorentina), Thorsby (Sampdoria), Maxime Lopez (Sassuolo), Amian (Spezia), Kiwior (Spezia). Di questi, caso particolare quello di Giacomo Bonaventura, squalificato per ben due giornate. Il centrocampista viola dopo aver protestato nei confronti dell'arbitro è stato infatti espulso. Un comportamento che gli costerà le partite con Verona e Bologna.

28a giornata che inizierà venerdì alle 20.45 con l'anticipo tra Inter e Salernitana. I nerazzurri dopo i risultati deludenti delle ultime uscite vorranno vincere a tutti i costi per mettere pressione a Napoli e Milan, primi in classifica. Sabato sarà invece il turno di Udinese-Sampdoria (ore 15.00), Roma-Atalanta (18.00) e Cagliari-Lazio (20.45). Lunch match della domenica per Genoa e Empoli (12.45), seguito da ben tre partite alle ore 15.00: Fiorentina-Verona, Bologna-Torino e Venezia-Sassuolo. Alle 18.00 di domenica spazio a Juventus e Spezia. Chiude la giornata il big match tra Napoli e Milan, alle 20.45.

Si prospetta un fine settimana ricco di emozioni e gol. In testa alla classifica Milan, Napoli e Inter sono in lotta per lo scudetto. Rossoneri e azzurri sono attualmente primi a parimerito ma domenica saranno impegnati uno contro l'altro. A poterne guadagnare potrebbe quindi essere l'Inter, che vincendo supererebbe come minimo una squadra, se non entrambe (va anche ricordato che i nerazzurri devono ancora recuperare il match contro il Bologna). In tutto questo occhio alla Juventus, che non perde da ben 13 giornate consecutive. I bianconeri sono ancora lontani dalla corsa scudetto ma se le squadre in testa alla classifica dovessero perdere altri punti la situazione potrebbe farsi molto interessante. Chi vincerà? Staremo a vedere.