serie a

Serie A – De Ligt incensa Vlahovic: “Ci voleva uno come lui. E sul futuro…”

Dusan Vlahovic

In una recente intervista, il difensore Matthijs De Ligt ha parlato della Juventus e del suo futuro in Serie A

Redazione NC

A poche ore di distanza dalla sfida di Coppa Italia tra Fiorentina e Juventus, valevole per l'andata delle semifinali del torneo, il portale olandese El Rondo ha scambiato alcune parole con il difensore bianconero Matthijs De Ligt. Il quale, oltre ad aver elogiato Dusan Vlahovic carico per la sfida dell'ex, ha anche commentato alcune recenti parole del suo procuratore Mino Raiola circa il proprio futuro: "Ad un certo punto del campionato ci siamo trovati a qualcosa come quattordici punti di distacco dal primo posto. Perciò lo scudetto è cominciato a sembrare un obiettivo sempre meno fattibile. Ci siamo perciò iniziati a concentrare sulle Champions. Da allora pensiamo partita dopo partita. Ora, invece, le prime in classifica stanno iniziando a perdere punti e siamo sotto di appena sette lunghezze. Ci vorrebbe un miracolo, è vero, ma la situazione adesso è migliore rispetto a prima".

 De Ligt

Su Vlahovic

"In estate abbiamo perso Ronaldo e con lui i suoi trenta goal. Fu troppo tardi per muoversi e prendere Vlahovic. Credo, quindi, che uno come lui ci sia mancato nella prima parte di stagione. Quando ho giocato contro di lui ho capito subito quanto fosse bravo tecnicamente. Mi ha impressionato la sua voglia di fare goal. Se non gli davano la palla quasi richiamava i suoi compagni. Ci serviva uno come lui".

Sul suo ruolo nel club

"Con il passare del tempo la Juve mi ha affidato sempre più responsabilità. Ora che Chiellini e Bonucci sono spesso fuori per infortunio, su di me c'è ancora più pressione. Ciononostante, questa è una situazione che mi piace. Posso assumere un ruolo importante. Con il club siamo in lotta su tre fronti e mi sto divertendo molto. Ogni settimana imparo qualcosa di nuovo. Dalle parole di Mino (Raiola, ndr) sono passati mese e le cose con il tempo cambiano. Al momento mi sto concentrando sulla stagione".