roma

News Roma – “Ho fantasticato di giocare in rossonero”: la rivelazione è incredibile!

totti

La bandiera della nazionale italiana e della Roma Francesco Totti ha parlato in un'intervista al Guardian.

Redazione NC

News Roma – Francesco Totti ha rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano inglese Guardian. L'ex capitano e bandiera della squadra giallorossa ha parlato delle differenze tra il calcio di oggi e il calcio del passato. Secondo Francesco Totti il calcio di oggi è più un business rispetto a quello di qualche anno fa. Lo stesso Totti ha giocato per tutta una carriera con una sola squadra e si è cucito addosso quei colori finche vivrà. Ora i giocatori come lui sono rari ed è sempre più difficle trovarli. Addirittura quasi impossibile

Le parole di Francesco Totti al Guardian

"Io ho iniziato a giocare in tempi diversi, in un calcio diverso, fatto di passione e di affetto verso i tifosi. Giocare nella squadra che ho sempre tifato? È stato più facile per me fare questa scelta. Venticinque anni nella stessa squadra non sono di poco conto: diventare capitano, diventare uno dei più importanti giocatori, devi essere sempre all'altezza. Fare un paragone tra i miei tempi e quelli di oggi è difficile. Oggi c'è più business. Vai dove puoi fare più soldi". Queste le parole di Francesco Totti intervistato dal Guardian.

Una rivelazione incredibile di Totti

Francesco Totti prosegue poi nella sua intervista svelando un aneddoto incredibile. “Il Milan è stato l'unico club in cui ho fantasticato di giocare. Ma le decisioni sono sempre state prese da me, con la mia stessa testa. Anche se la tua famiglia poi ti dà dei consigli. Ma alla fine ero così giovane, sapevo di avere tempo. Col Real Madrid ci sono stati alcuni giorni in cui ero con un piede qui e con un piede lì, ma la scelta di rimanere a Roma è stata fatta con il cuore". Queste sono state le parole di Francesco Totti in esclusiva ai microfoni del tabloid inglese The Guardian.