calciomercato

Calciomercato Roma, Mourinho fa la voce grossa: ecco cosa ha deciso

Calciomercato Roma, pessime notizie per Mourinho

José Mourinho prende un'importante decisione su alcuni elementi della rosa: ecco cosa può succedere sul mercato

Redazione NC

Il calciomercato della Roma è stato ottimo: l'acquisto di Abraham è stato la ciliegina sulla torta di una campagna acquisti condotta in maniera davvero eccellente. Tutavia, ai giallorossi è mancato qualcosa. Tiago Pinto ha lavorato fino all'ultimo minuto per cercare di regalare a Mourinho il centrocampista che chiedeva, senza però riuscirci. Inoltre, alla Roma è mancato anche un rinforzo in difesa, che vista la precaria condizione fisica di Smalling avrebbe probabilmente fatto molto comodo. A tenere fermo il ds giallorosso in avvicinamento alla chiusura della sessione è stata la situazione esuberi. Il monte ingaggi della Roma resta appesantito da calciatori difficili da cedere e totalmente fuori dal progetto. Ma qual è la posizione di Mourinho riguardo a questi giocatori?

Fazio, Nzonzi e Santon sono rimasti a Trigoria malgrado i tanti tentativi di piazzarli sul mercato. Non era facile cedere giocatori come questi, ma pare che Tiago Pinto fosse riuscito anche in questa impresa. Infatti, non sono stati altri club a rifiutare i profili proposti dalla Roma, bensì i giocatori stessi. Sembra che Nzonzi abbia rifiutato non solo la poco allettante proposta in arrivo dal Qatar, ma anche due sistemazioni in club europei di rilievo come Lille e Benfica. Discorso simile per quanto riguarda Santon, che avrebbe rifiutato di trasferirsi al Fulham nelle ultime ore di apertura del calciomercato. La situazione Fazio è ancora più complicata, con l'argentino che ha addirittura intentato un'azione legale per arrivare al reintegro in squadra. Ecco cosa ha deciso Mourinho, in accordo con la società, riguardo a questi esuberi. 

Secondo il portale specializzato calciomercato.com, il tecnico portoghese non reintegrerà nessuno degli esuberi in rosa, nemmeno se dovesse trovarsi in una situazione di emergenza totale dovuta agli infortuni. A gennaio non ci sarà altra strada che l'addio per Nzonzi, Fazio e Santon e l'atteggiamento mostrato in questa estate non sarà più tollerato.

tutte le notizie di