calciomercato

Calciomercato Bologna – La strategia di Bigon è chiara

Bigon

Per il mercato di gennaio, il direttore sportivo Riccardo Bigon, ha in mente una chiara strategia. I dettagli

Redazione NC

Dopo i due importanti successi consecutivi contro Cagliari e Sampdoria, il Bologna si trova in una tranquilla posizione di classifica. I rossoblù occupano il nono posto a quota diciotto punti. Al rientro dalla sosta, i ragazzi di Mihajlovic avranno due sfide alla portata: Venezia e Spezia. Nel frattempo, la società felsinea è al lavoro per migliorare la rosa. In vista del mercato invernale, il direttore sportivo Riccardo Bigon ha in mente una strategia. Una cessione per far spazio a due arrivi. Ecco tutti i dettagli.

Cessione di un big

Prima di acquistare, il Bologna deve vendere. L'indiziato numero uno è Riccardo Orsolini. Il cambio di modulo non lo ha aiutato, anzi lo ha proprio penalizzato, ma anche con il 4-2-3-1 stava faticando e non poco. Fin qui, il classe '97, ha giocato sette partite, realizzando solo un assist. La sua cessione in estate sembra scontata, ma qualcosa potrebbe muoversi già a gennaio. I club più interessati sono i soliti due: Fiorentina e Torino. Il giocatore non vuole più perdere tempo, ma servirà un'offerta intorno ai 15 milioni di euro. Tutto dipenderà dal futuro di Vlahovic e Belotti. Senza le loro partenze, le società non faranno un investimento del genere. Ma passiamo al mercato in entrata.

Possibili acquisti

Il Bologna ha bisogno di un vice Vlahovic e di un difensore centrale. Per quanto riguarda l'attacco, Bigon ha diversi nome nel taccuino. Piacciono molto Gregoire Defrel, Simone Zaza, Kevin Lasagna e Gianluca Lapadula. Molto difficile arrivare ad Andrea Petagna. Il ritorno di Gabbiadini, invece, non è mai stato preso in considerazione. Situazione difesa: Izzo non è impossibile. Il classe '92 non rientra nei piani di Juric. Cairo può lasciarlo partire per circa sette milioni di euro. Le alternative potrebbero essere Rugani o Fazio. Nel frattempo, Skov Olsen ha parlato del suo futuro. Ecco le dichiarazioni. Tifosi spiazzati <<<