serie a

News Atalanta – Domenica a Empoli per riprendere il proprio cammino

Atalanta

La squadra bergamasca lavora in vista della partita di domenica contro l'Empoli di Aurelio Andreazzoli.

Redazione NC

News Atalanta – Gli uomini di Gian Piero Gasperini sono pronti per tornare a giocare in campionato. I pochi effettivi rimasti a disposizione del tecnico nerazzurro stanno lavorando sodo per trovare la migliore condizione. L'allenatore atalantino spera che i giocatori impegnati con le loro nazionali tornino integri fisicamente.

L'Atalanta è pronta a riprendere il suo cammino

Gli uomini di Gian Piero Gasperini sono pronti a riprendere il loro cammino in Serie A. Dopo la sconfitta con i rossoneri allenati da Stefano Pioli la dea deve riprendere il proprio cammino per non perdere di vista il treno buono per le posizioni alte della classifica. La pausa per le nazionali potrebbe avere regalato al tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini il tempo buono per portare in condizione i propri giocatori.

Le parole di Percassi ai tifosi

Il presidente della dea Luca Percassi ha parlato all'Eco di Bergamo. Il numero uno dell'Atalanta si è rivolto ai tifosi atalantini, assenti nell'ultima gara persa contro i rossoneri e ha detto: “L'Atalanta senza la sua curva non è l'Atalanta. Spero che torni al più presto il tifo compatto che è nella nostra storia. La squadra vista contro il Milan merita la fiducia dei bergamaschi. Non lo dico perché c'è scetticismo, i tifosi mi regalano sempre sorrisi quando mi vedono. Serve positività e passione per l'Atalanta. Le nostre scelte sono coerenti e non cambieranno". Queste le parole del numero uno dell'Atalanta all'Eco di Bergamo.

La dea dopo ottobre carbura sempre

La storia recente ci ha insegnato che la squadra di Gian Piero Gasperini dopo il mese di ottobre inizia sempre a carburare e dopo fermarla diventa assai difficile. Ragion per cui dovremo aspettarci un'Atalanta con un altro piglio alla ripresa del campionato. Tra meno di una settimana la dea tornerà in campo al Castellani di Empoli contro la squadra di Andreazzoli.