serie a

Serie A – Allegri: “Fallimento? Abbiamo raggiunto l’obiettivo minimo”

Allegri

In vista della sfida contro la Lazio, valida per la 37a giornata di Serie A, l'allenatore della Juve è intervenuto in conferenza stampa

Redazione NC

Alla vigilia del match contro la Lazio l'allenatore della Juve Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa: "La squadra sta bene, domani è l'ultima partita che giocheremo in casa e bisogna onorarla al meglio. Sarà la festa di Chiellini e l'ultima di Dybala. Giorgio ha passato 17 anni alla Juventus e smette. Forse andrà in MLS, non lo so. Paulo invece lascerà la Juventus ma ha una carriera davanti. Entrambi saranno ringraziati e salutati dai tifosi. Stagione fallimentare? Tutti hanno delle grandi aspettative, noi per primi. Però ci sono delle annate in cui non riesci a portare a casa nessun trofeo, che è un grande dispiacere. L'obiettivo di andare in Champions è importante sia dal punto di vista economico che sportivo. La Juve partecipa dal 2011, tante squadre ci provano e non ci riescono. Il prossimo anno proveremo a fare meglio".

Sul mercato ha aggiunto: "Parlarne ora non ha senso. Facciamo finire la stagione poi faremo il punto della situazione con la società. Programmeremo insieme la prossima stagione. Pogba? E' un giocatore del Manchester, di mercato si parlerà a fine stagione. Bisognerà fare una lunga serie di valutazioni. Prima esperienza alla Juve? Non me lo ricordo tantissimo, ho la memoria un po' piena. Se arriva i campi da basket ci sono sempre". Senza Chiellini e Bonucci chi sarà il prossimo capitano? "Il nuovo capitano della Juve sarà Bonucci".

Sui molti infortuni ha aggiunto: "Gli infortuni alla lunga si sono fatti sentire, hanno pesato molto. Noi giochiamo con quelli che abbiamo, ma se li avessimo avuti tutti sarebbe stata un'altra stagione. Vlahovic ha fatto bene in questi sei mesi, ma il prossimo anno farà ancora meglio. Con meno pressione. Ritroveremo Chiesa e la squadra crescerà ancora. Poi la società con il mercato cercherà di sistemare le mancanze di questa squadra. Danilo ha finito la stagione, Arthur è dolorante. De Sciglio rientrerà, Zakaria in partitella ha preso una botta e verrà valutato. Non sarà a disposizione. McKennie forse mercoledì rientra, ma ci sarà da vedere la condizione. Domani giocherà di nuovo Miretti".