serie a

Serie A – La Lazio cambia sponsor: ecco il sostituto di Macron

Claudio Lotito

La Lazio sta per abbracciare un nuovo sponsor tecnico. Dalla prossima stagione un nuovo marchio sostituirà Macron

Redazione NC

Per la Lazio è iniziato un periodo di trasformazione a quasi trecentosessanta gradi. Dopo il cambio di allenatore, addio a Simone Inzaghi e benvenuto Maurizio Sarri, per i biancocelesti è tempo di rivoluzionare la squadra. I dettami tattici sono cambiati ed è necessario fare spazio a calciatori congeniali al modo di giocare del nuovo mister. Anche a costo di vendere i pezzi pregiati che hanno contribuito al bel quinquennio con il piacentino alla guida. Dove sono stati vinti trofei, due Supercoppe italiane e una Coppa Italia, e dove sono arrivati piazzamenti ambiti come la qualificazione in Champions League. Per non parlare della lotta scudetto con la Juventus terminata in favore dei bianconeri soprattutto per via del Covid.

 Sarri e Lotito

Il nuovo sponsor tecnico

Tuttavia, un altro cambiamento investirà presto il club biancoceleste: quello del nuovo sponsor tecnico. Dopo anni di collaborazione con Macron, per la società capitolina è arrivato il momento di scegliere un nuovo partner. Tra i papabili candidati a vestire la Lazio a partire dalla prossima stagione, in pole position c'è il nome dell'azienda giapponese nota come Mizuro. Il brand nipponico, rivela Il Tempo, avrebbe avanzato al presidente Claudio Lotito un'offerta alla quale sarebbe molto difficile dire di no. Entro la prossima estate il contratto con l'attuale marchio cesserà in maniera definitiva. Perciò a breve la Lazio dovrà comunicare quale sarà il successero. Qualora non si dovesse chiudere con l'azienda nata in Giappone, subito dopo nelle preferenze ci sarebbero Castore, Robe di Kappa e Puma. Marchio già vestito durante gli anni d'oro nei quali fu Sergio Cragnotti il presidente.

Lazio e Mizuno

Mizuno, tuttavia, sembrerebbe aver sbaragliato la concorrenza e l'affare ad oggi appare ormai in dirittura d'arrivo. Il noto marchio nel corso della sua secolare storia, ha avuto modo di vestire campioni sportivi come Carl Lewis e calciatori prestigiosi come Rivaldo oppure Pablo Aimar.