Notizie Calcio Mercato
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Serie A – Italiano: “Qualificazione meritata, ringraziamo Terracciano”

Vincenzo Italiano
Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato dopo la qualificazione ai gironi di Conference League: le sue parole

Redazione NC

Il sito ufficiale della Serie A ha pubblicato un comunicato in merito alle parole di Vincenzo Italiano dopo la qualificazione della sua Fiorentina ai gironi di Conference League. "Missione compiuta, con un po' di sofferenza e follia. Non possiamo sbagliare quei gol contro una delle squadre più forti del sorteggio. Venire qui con un gol di vantaggio non ci consentiva di non proporre niente. Alla fine abbiamo meritato, anche se il Twente è una signora squadra. Siamo venuti qui con personalità a fare quello che abbiamo sempre fatto".

Ancora le parole di Vincenzo Italiano

“L'occasione clamorosa nel finale per gli olandesi? Se Terracciano non fa quella parata andiamo ai supplementari - prosegue a Sky Sport - Ci sarebbe da dire qualcosa anche a Igor. Quelli che sono andati a tu per tu con il portiere devono essere più concreti. Dobbiamo mettere dentro quei palloni, tutto ciò che creiamo non lo concretizziamo. Le scelte di formazione? Più rotazioni riesco a fare e più vantaggi ho. Milenkovic è una garanzia, mentre Maleh ha sempre giocato per via di alcune rotazioni. Sto cercando di mettere minuti a tutti perché queste gare ci tolgono energie. Chi è titolare tra Terracciano e Gollini? Vedremo, può essere percorribile farne giocare uno in Coppa e uno in Serie A". Queste le parole di Vincenzo Italiano.

Anche il presidente della Fiorentina ha parlato

Rocco Commisso ha detto: "Sono davvero felicissimo, martedi' avevo incitato i ragazzi a metterci il cuore fino alla fine e loro hanno seguito a pieno il mio invito. La squadra e' stata fantastica, ha conquistato la qualificazione in un ambiente ostile, in un clima difficilissimo e tesissimo ed ha dato tutto sul campo. Dopo solo tre partite con due vittorie ed un pareggio erano gia' iniziate ad arrivare delle critiche inspiegabili ma ora siamo in Europa e lo siamo meritatamente", ha spiegato. "Ho gia' chiamato il mister per complimentarmi con lui e voglio estendere i miei ringraziamenti a tutti i ragazzi, ai componenti dello staff ed a tutti i tifosi che ci hanno seguito fino in Olanda. Grazie a tutti! L'Europa ci aspetta! “. Queste le sue parole.