serie a

Serie A – In arrivo il primo esonero della stagione. La situazione

di francesco

Sono istanti decisivi quelli che si stanno vivendo in casa Hellas Verona. La società avrebbe deciso di esonerare Di Francesco

Redazione NC

Siamo solo a settembre ma potrebbe già essere arrivato il momento del primo cambiamento su una panchina di Serie A. L'Hellas Verona, secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, avrebbe deciso di esonerare Eusebio Di Francesco. Il club gialloblù avrebbe preso questa decisione dopo le tre sconfitte consecutive in altrettante gare di campionato. Gli Scaligeri nei tre incontri disputati sino ad ora hanno affrontato Sassuolo, Inter e Bologna, gare nelle quali hanno realizzato 3 gol e ne hanno subiti 7. La compagine veneta aveva ingaggiato il tecnico abruzzese per sostituire Ivan Juric, che è stato alla guida dell'Hellas Verona dal 2019 al 2021.

Poker di esoneri

Per Eusebio Di Francesco questo sarebbe il quarto esonero consecutivo nell'arco di due anni e mezzo. Il primo è arrivato nel marzo del 2019 quando il tecnico era alla guida della Roma. Dopo una prima buona stagione con i giallorossi, non si è ripetuto e, a seguito di un derby perso malamente è stato sollevato dall'incarico. Dopo pochi mesi gli è stata affidata la panchina della Sampdoria , ma ad inizio ottobre è stato esonerato a causa dei soli tre punti raccolti. Nella stagione 2020/2021 è stato ingaggiato dal Cagliari, ma anche la sua avventura in Sardegna si è conclusa anzitempo. Ora si attende solo l'annuncio ufficiale della sua separazione con l'Hellas Verona. L'allenatore, dopo le ottime annate a Reggio Emilia, nelle quali ha condotto il Sassuolo fino all'Europa League, ha deluso tutte le aspettative, senza mai confermarsi a buoni livelli.

Il sostituto

Nelle prime due occasioni Eusebio Di Francesco è stato sostituito dallo stesso tecnico, ossia Claudio Ranieri. Non è da escludere che anche in questa circostanza il mister romano possa subentrare al suo posto, infatti l'ex allenatore del Leicester, tra le altre, è attualmente senza panchina. Nella lista dei candidati sono presenti anche Beppe Iachini e Rolando Maran.