nazionali

Nazionali – Deschamps: “Sono contento, Benzema giocatore essenziale”

DORTMUND, GERMANY - DECEMBER 05:  Head coach Didier Deschamps of Marseille smiles during a press conference ahead of their UEFA Champions League group F match against Borussia Dortmund at Signal Iduna Park on December 5, 2011 in Dortmund, Germany.  (Photo by Dennis Grombkowski/Bongarts/Getty Images)

Il commissario tecnico della nazionale francese ha parlato dopo la vittoria della Nations League contro la Spagna.

Redazione NC

Nazionali – Didier Deschamps ha parlato in conferenza stampa e ha detto: "Ci sono avversari che hanno tanta qualità. I primi 20' abbiamo avuto la palla, poi abbiamo sofferto un po' troppo, siamo andati sotto soltanto di un gol, poi siamo tornati in partita. Abbiamo preso qualche rischio in più, ma questo ci ha aiutato a recuperare meglio la palla più avanti e ad essere più pericolosi. Hanno sempre la capacità di mantenere il possesso palla. La qualità c'è, ma abbiamo anche il carattere giusto per ottenere la vittoria".

 

Se la Nations League aumenta il rammarico per quanto fatto all'Europeo

"Il passato resta nel passato, abbiamo avuto dieci minuti di calo, ma siamo riusciti ad uscirne bene. Nell'Europeo volevamo andare più avanti, ma non dobbiamo buttare via tutto quello che abbiamo fatto. Ci sono giocatori che hanno poche presenze come Theo Hernandez, ma il rendimento della squadra non è calato. Sono contento per quello che hanno fatto i miei giocatori. Non c'è una mancanza di fiducia, i giocatori hanno confermato che stanno giocando ad altissimo livello".

 

Sulla Spagna e il rischio che non si qualifichi al Mondiale

"No, non si può dire una cosa del genere, penso che sarà difficile per tutti. So che la Spagna sta lottando con la Svezia per il primo posto, tutte le gare sono difficili. La Spagna ha abbastanza qualità per qualificarsi, un mondiale senza le big non è una cosa positiva, anzi".

 

Su Benzema

"Benzema è un giocatore essenziale, ha una qualità incredibile, sta proseguendo su quello che sta facendo con il Real Madrid, ha voglia di vincere, sono felice per tutta la squadra, ma soprattutto per lui. Non è il titolo più importante, ma si è impegnato al massimo. Adesso è davvero in forma, ma è cambiato anche a livello umano, è maturato tanto. Sono davvero contento, ha una grinta incredibile. Questo gol può essere importante per il futuro, ha una mentalità incredibile".