serie a

News – Il derby ha riacceso gli entusiasmi alla Continassa

TURIN, ITALY - FEBRUARY 16:  Paulo Dybala of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Brescia Calcio at Allianz Stadium on February 16, 2020 in Turin, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

In casa bianconera il morale è letteralmente cambiato nelle ultime partite. Le 4 vittorie consecutive sono servite.

Redazione NC

News – Il derby della mole contro i cugini del Torino è servito alla truppa di Massimiliano Allegri per rialzarsi definitivamente dopo i passi falsi di inizio stagione. Un'identità ritrovata e un gruppo che rema tutto nella stessa direzione. E' questa l'impressione che ha dato la vecchia signora nelle ultime uscite.

Inizio di stagione difficile per i bianconeri di Massimiliano Allegri

Dalle parti della Continassa non è stato un inizio di stagione facile. I passi falsi contro Empoli e Napoli avevano messo i bianconeri nelle condizioni di non poter più sbagliare. Le ultime 4 vittorie consecutive compresa la vittoria di misura nell'ultimo turno di Champions League contro i campioni d'Europa del Chelsea, hanno contribuito a far si che i bianconeri si potessero rialzare.

La mano di Massimiliano Allegri si comincia a vedere

Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha contribuito e non poco a far si che la propria squadra si rialzasse da un momento decisamente no. L'allenatore toscano ci ha messo la mano e ha subito inculcato nella mente dei suoi ciò che per lui è importante. Il suo gioco sta cominciando di nuovo a vedersi e sembra che tutti i giocatori bianconeri stiano recependo le indicazioni del proprio tecnico.

Sta uscendo il carattere della squadra torinese

Nelle ultime uscite stagionali sta anche uscendo il carattere che da sempre contraddistingue la vecchia signora. Non mollare fino alla fine è il motto ed è effettivamente ciò che è successo nella gara di sabato sera contro il Torino. Il gol di Manuel Locatelli è arrivato quasi sul gong a significare di come la squadra bianconera stia tornando anche e soprattutto a livello mentale. Ora la pausa per le nazionali servirà a far prendere ancora più consapevolezza dei propri mezzi a quei pochi effettivi che invece di andare a giocare in nazionale resteranno a Torino agli ordini di mister Massimiliano Allegri.