napoli

Calciomercato Napoli – L’attesa di Emerson è durata un mese, poi l’OL

Emerson Palmieri

Il terzino voleva andare al Napoli ma l'immobilismo dei partenopei ha fatto vincere il Lione

Redazione NC

Emerson Palmieri è finito al Lione nei giorni scorsi. Il terzino ex Chelsea, che viene dalla vittoria della Champions e dell'Europeo, andrò a rinforzare la fascia sinistra dei francesi.

Eppure la prima opzione per il giocatore era rappresentata dal Napoli. Che necessita incredibilmente di un terzino sinistro. E' infatti quel ruolo la lacuna più vistosa nella rosa dei partenopei. Lo scorso anno per lunghi tratti era disponibile il solo Mario Rui, con Gattuso che spesso ha dovuto adattare al ruolo Hysaj. Soluzione che ad oggi non è più percorribile dato che il giocatore si è trasferito alla Lazio, tornando dal suo maestro Sarri.

Appena arrivato Luciano Spalletti ha fatto immediatamente il nome di Emerson Palmieri, già allenato e valorizzato alla Roma, tanto da far fare avanti il Chelsea per il suo acquisto. L'italo brasiliano era in uscita dai Blues, ed era stato individuato dal neo allenatore partenopeo come il rinforzo ideale per la sua squadra, che avrebbe risolto il problema del terzino sinistro. I contatti sono partiti verso la metà di luglio, appena si è concluso l'Europeo.

L'entourage del giocatore si era vista con la dirigenza del Napoli per intavolare la trattativa. C'era un accordo di massima con il giocatore, si aspettava soltanto la formalizzazione dell'offerta al Chelsea per chiudere la questione e consegnare il giocatore a Spalletti. Emerson ha quindi atteso per oltre un mese la mossa del Napoli, che però non è arrivata. Nel frattempo il Lione, anch'esso alla ricerca di un terzino sinistro, si è fatto avanti ufficialmente con un'offerta per il terzino. A quel punto Emerson, stanco di aspettare, ha rotto gli indugi e detto si alla corte dei francesi.

E' un vero peccato perché l'operazione sarebbe stata ottima sia dal punto di vista tecnico ma anche economico. Emerson è andato al Lione per 500mila euro di prestito con diritto di riscatto, cifre che avrebbero assolutamente fatto comodo al Napoli, data l'impossibilità di spendere da parte degli Azzurri.