serie a

Serie A – La Fiorentina batte l’Atalanta e vince la Coppa Italia Primavera

Grazie alla vittoria sull'Atalanta la Fiorentina primavera si aggiudica la quarta Tim Cup consecutiva. Il commento di Aquilani

Redazione NC

Sul proprio sito ufficiale la Serie A ha comunicato la vittoria della Coppa Italia Primavera: "La Fiorentina festeggia il successo nell'edizione numero 50 della Primavera TIMVISION Cup. La squadra di Alberto Aquilani stabilisce un nuovo record vincendo il trofeo per la quarta volta consecutiva. I viola sono stati premiati sul campo dal Presidente di Lega Serie A Lorenzo Casini, dall'Head of Competitions di Lega Serie A Andrea Butti e da Simone Zipoli, Responsabile Sales Nord Est di TIM". (seriea.it)

Al termine della partita l'allenatore Viola Acquilani ha detto: "L'Atalanta è una squadra forte, ero commosso di vedere i miei ragazzi lottare contro ragazzi molto forti. Abbiamo lottato con ordine, con abnegazione. E' stata una partita molto difficile, alla fine siamo anche cresciuti. Il capolavoro l'hanno fatto i ragazzi, io gli ho detto solo di crederci. Già arrivare a giocare questa partita non è banale e scontato. Abbiamo vinto la quarta coppa consecutiva, la terza per me. Ci sono giocatori forti che oggi non hanno giocato e mi dispiace. Poi io devo fare le scelte e mi dispiace. Va dato credito a questi ragazzi e spero ci sia ancora più coraggio di far crescere questi ragazzi, che pronti lo diventeranno con l'esperienza dopo una-due-tre partite.

Oggi hanno avuto la voglia di ottenere un successo nonostante le difficoltà. Per me è un motivo di soddisfazione aver vinto ancora. Ma anche se avessimo perso al 95' cosa avremmo potuto dire a questi ragazzi? Quando sei qua poi è ovvio che vuoi vincere e sono molto contento per me e per i ragazzi e per Rocco Commisso con cui ho parlato, ora non è qui, ma lo sento veramente vicino, così come Joe Barone che mi hanno dimostrato stima e affetto. Angeloni ha fatto un lavoro straordinario. Questa squadra non ha fatto mercato per vincere quattro coppe di fila, ha puntato sui ragazzi giovani e toscani".