serie a

Serie A – Primavera 1, l’Inter conquista la finale Scudetto

Serie A – Primavera 1, l’Inter conquista la finale Scudetto - immagine 1

La squadra nerazzurra, guidata da Cristian Chivu, ha pareggiato 3-3 contro il Cagliari, dopo una rimonta clamorosa. Ora finale con la Roma.

Redazione NC

Ieri si è giocata la seconda semifinale dei playoff Scudetto del campionato Primavera. Vediamo come è andata nel report del sito ufficiale della Lega Serie A: "La seconda semifinale della Fase Finale del Campionato Primavera 1TIMVISION vede l'Inter allenata da Chivu affrontare il Cagliari di Mister Agostini, che non può sedere in panchina per la squalifica dopo l'espulsione nella gara contro la Sampdoria.

Il primo tiro della gara è del Cagliari, con Luvumbo che di sinistro non trova la porta di poco. L'Inter alza la pressione, senza però riuscire ad arrivare alla conclusione. Al 14' si sblocca il risultato. Rovida in uscita viene anticipato da Delpupo ed è costretto al fallo, con conseguente punizione dal limite dell'area per il Cagliari e ammonizione per l'estremo difensore nerazzurro. Sul pallone va Desogus che calcia di forza e infila l'angolo sul palo più lontano sorprendendo Rovida. Al 23' la risposta dell'Inter con il colpo di testa di Moretti che impegna D'Aniello, bravo a distendersi e deviare in angolo. Passano cinque minuti ed è Valentin Carboni ad accentrarsi dalla fascia destra e calciare di sinistro, palla fuori di poco. Al 42' il Cagliari trova il raddoppio grazie al calcio di rigore che Luvumbo si procura ed è poi freddo a trasformare spiazzando Rovida. Passano 4 minuti e il Cagliari va ancora in gol: Cavuoti scatta sulla fascia sinistra, riceve palla alle spalle del terzino e mette in mezzo un cross basso sul quale Desogus arriva con i tempi giusti e di prima calcia sul palo più lontano firmando lo 0-3.

A inizio ripresa l'Inter si spinge subito alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara, mentre il Cagliari prova ad approfittare delle ripartenze. Proprio in contropiede al 10' è il Cagliari a creare la prima occasione del secondo tempo, ma Luvumbo davanti a Rovida calcia alto. Al 20' ci prova Casadei di testa su azione d'angolo, palla alta sopra la traversa. L'Inter continua a spingere e crea due occasioni a ridosso del 24': prima è Franco Carboni, con un tiro-cross deviato a centrare il palo esterno, poi sull'angolo seguente Abiuso di testa colpisce fuori di poco. Gli sforzi nerazzurri si concretizzano al 32' con Abiuso che arriva per primo sulla respinta di D'Aniello dopo il tiro di Sangalli, firmando la rete del 3-1. Al 38' Inter vicina al secondo gol con il colpo di testa di Owusu che trova però il buon riflesso di D'Aniello che respinge, sulla palla vagante conclusione nerazzurra che termina alta sopra la traversa. Al 45' è ancora Abiuso ad accorciare ulteriormente le distanze con un perfetto stacco di testa dopo un calcio di punizione. Nel recupero l'Inter completa la rimonta, ancora una volta su azione di calcio da fermo con la palla che arriva sul secondo palo, viene spizzata al centro dove Sangalli da pochi passi realizza il 3-3, mandando la gara ai supplementari.

Dopo due minuti dall'inizio dell'overtime l'Inter va ancora vicina al gol con la punizione di Iliev che centra la traversa. Il Cagliari cerca il gol del nuovo vantaggio, ma l'Inter si difende con ordine. Al minuto 110 Tramoni cerca il tiro ad effetto sul secondo palo, palla fuori non di molto. Due minuti dopo il Cagliari costruisce una grande occasione, ma il tiro di Palomba da distanza ravvicinata termina fuori. L'Inter resiste fino al fischio finale e grazie alla miglior posizione in classifica accede alla Finale dove affronterà la Roma".