champions league

Atalanta – I numeri dei nerazzurri alla prima giornata di Champions

Gasperini

La Dea, reduce dalla sconfitta in campionato contro la Fiorentina, ha l'occasione di riscattarsi nella massima competizione europea

Redazione NC

L'Atalanta in questo avvio di stagione ha collezionato 4 punti in tre gare di campionato. Dopo il successo a Torino nella prima giornata sono arrivati un pareggio ed una sconfitta, rispettivamente contro Bologna e Fiorentina. Una partenza inferiore alle aspettative, Gasperini non può essere soddisfatto di quanto fatto fino ad ora dalla sua squadra. A soli tre giorni dalla prima sconfitta dell'anno, la Dea ha l'occasione per riscattarsi, infatti questa sera effettuerà il suo esordio stagionale in Champions League. Alle ore 21:00 l'Atalanta affronterà il Villarreal al 'Estadio de la Ceramica' nella prima giornata del Girone F.

Negli ultimi tre anni la massima competizione europea ha regalato molte gioie ai nerazzurri. Nella stagione 2019/2020 l'Atalanta si è fermata solamente ai quarti di finale. Quando a pochi minuti dal termine era in vantaggio contro il Paris Saint Germain, ma poi la compagine francese ha ribaltato la situazione nelle ultime battute del match con le reti di Marquinhos e Choupo Moting.  Nella stagione 2020/2021 la Dea si è tolta la soddisfazione di sbancare Anfield nel corso della fase a gironi. Per poi uscire agli ottavi di finale contro il Real Madrid, in una sfida giocata alla pari dalla compagine lombarda.

La prima in Champions

La partita iniziale della fase a gironi di Champions League disputata dall'Atalanta negli ultimi due anni ha un comune denominatore, il risultato. Infatti sia la prima gara del 2019 che quella del 2020 è terminata per 4-0, con la differenza che nella prima occasione la Dea ha incassato quattro reti dalla Dinamo Zagabria, mentre nella seconda li ha inflitti al Midtjylland. L'esordio assoluto nella competizione è stato pessimo e si temeva che per il club nerazzurro potesse essere l'inizio di un incubo. La compagine bergamasca, ancora una volta. ha saputo smentire tutti e, a distanza di due anni, è pronta ad iniziare la sua terza avventura consecutiva in Champions League.